Chiron ferma Novartis

Il vertice di Chiron ha respinto l’offerta di acquisto da 4,5 miliardi di dollari avanzata dal gruppo svizzero Novartis. L’offerta, che ha un prezzo di 40 dollari ad azione, è stata infatti considerata inadeguata. In un comunicato stampa, la Chiron ha spiegato che il Cda ha raggiunto la sua decisione dopo «una valutazione attenta dell’offerta». La scorsa settimana Novartis si era candidata per comprare il rimanente 58% del produttore americano di vaccini di cui possiede già il 42 per cento.