«A chiunque vada il titolo vincerà un po’ di Ferrari»

da Bologna

«Chiunque vinca il mondiale di Formula 1, lo vince con un po’ di Ferrari».
Battuta scherzosa del presidente Luca di Montezemolo, che alla lezione tenuta agli studenti dell’Alma graduater school di Bologna ha fatto un riferimento alla spy-story con la McLaren, rispondendo alle loro domande. «In alcuni casi con tutta la Ferrari, in altri con un po’ di Ferrari», ha precisato Montezemolo perché il suo pensiero fosse ben chiaro a chi l’ascoltava.
Quanto alla vicenda sullo spionaggio dell’ex dipendente Ferrari Nigel Stepney, Montezemolo ha osservato che si è trattato di un caso isolato: «Una vicenda mentale di qualcuno - ha precisato il presidente della Ferrari -, che si aspettava qualcosa che l’azienda non poteva dargli e si è voluto vendicare o trarre qualche vantaggio economico. Io non lo so, certo - ha concluso -, è stato un comportamento sleale anche da parte di chi poi lo ha recepito».