Chiusa l’inchiesta: indagata la Iannuzzi

Peculato e falso aggravato. Questi i reati ipotizzati, a seconda delle singole posizioni, dai pm Giancarlo Capaldo e Giovanni Bombardieri nel chiudere la seconda tranche dell’inchiesta su una presunta truffa ai danni di alcune Asl che vede coinvolte nove persone che rischiano ora di finire sotto processo. Il deposito degli atti prelude, infatti, a una richiesta di rinvio a giudizio. Tra i nove indagati figura anche Anna Giuseppina Iannuzzi, nota anche come «Lady Asl».