Chiuso circolo privato era adibito a dormitorio

Il circolo privato Club Collatina è stato chiuso dagli agenti del commissariato Prenestino, che hanno anche denunciato tre persone per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e arrestato un uomo per la violazione della legge Bossi-Fini. L’operazione è stata portata a termine sabato nel circolo di via Collatina 261, a due passi da piazza Cesare de Cupis, adibito anche a dormitorio per gli immigrati. Gli agenti hanno denunciato il presidente del club, un 62enne originario di Tito (Potenza) e il gestore, un albanese di 33 anni pluripregiudicato. A denunciare un via vai continuo di stranieri dal locale sono stati i cittadini della zona. Al termine delle indagini gli agenti hanno scoperto che il locale era stato dato in sub affitto da un 70enne campano al 33enne. Gli agenti hanno denunciato anche il 70enne, titolare di un negozio di parrucchiere da uomo in via Collatina 265.