Chiuso collocamento del 12% del capitale

Azimut

Il fondo di private equiti Apax Europe V ha chiuso il collocamento di 17.148.210 azioni Azimut Holding, pari al 12% del capitale sociale, presso investitori istituzionali italiani e stranieri a 5,05 euro per azione. È previsto, si legge in una nota della società, che il regolamento dell’operazione avvenga il prossimo 13 giugno. «Azimut rafforza la sua stabilità e indipendenza, pur rimanendo aperta a partnership», è il commento del presidente di Azimut, Pietro Giuliani. Primo azionista di Azimut Holding, con circa il 23,7%, è rimasto il patto di sindacato costituito da promotori finanziari, dipendenti e manager della società mentre otto investitori istituzionali italiani ed esteri già detengono quote superiori al 2%. «In un panorama di continui cambiamenti tra le reti di promotori finanziari e di trasferimento all’estero dell’attività di gestione - sottolinea Giuliani - Azimut si conferma come polo aggregante di qualità per gestori e promotori finanziari».