Chivu è insuperabile Taddei discontinuo

ROMA
7 DONI. Il bel voto è per gli ottimi interventi su Frick e Chiesa.
5,5 CASSETTI. In affanno quando il Siena si affaccia dalle sue parti (dal 28’ st PANUCCI s.v.).
5,5 FERRARI. Qualche volta si fa cogliere di sorpresa.
6,5 CHIVU. Insuperabile, non sbaglia mai e si fa perdonare gli ultimi svarioni.
6 TONETTO. Svolge bene il suo compito. Chiude claudicante.
6 DE ROSSI. Gioca in condizioni non ottimali e si vede.
6 PIZARRO. Ci prova spesso dalla distanza, cerca di inventare qualcosa in una giornata difficile.
5,5 TADDEI. Va a corrente alternata, cresce ma non a sufficienza nel secondo tempo.
6 PERROTTA. È il più vivo nel primo tempo, ma è un po’ in riserva e cala nella ripresa.
5 MANCINI. Giornata no per il brasiliano che non pare contento della sostituzione (dal 13’ st TAVANO 6,5. Una giocata brillante che manda in gol Vucinic e un ottimo approccio alla partita).
6,5 VUCINIC. Ha il merito della rete che sigla il successo, si fa perdonare l’errore del primo tempo (dal 35’ st FATY s.v.).
All. SPALLETTI 6. Non è una Roma brillantissima, ma porta a casa i tre punti.
SIENA
5,5 MANNINGER. Diverse parate, ma sul gol non copre bene il suo palo.
5,5 BERTOTTO. Nasce dalla sua parte la rete giallorossa.
6 RINAUDO. Buona una chiusura su Tavano sull’1-0.
6,5 PORTANOVA. Preciso in difesa, non rinuncia a qualche sortita offensiva interessante.
6,5 MOLINARO. Le sue discese fanno male, ne sa qualcosa Ferrari.
5,5 ANTONINI. È il più in difficoltà in mediana.
6 CODREA. Ottima spalla di Vergassola
(dal 30’ st ALBERTO s.v.).
6 VERGASSOLA. Sempre presente, è l’anima delle azioni toscane.
5 COZZA. Di solito è il trascinatore, ieri si è trascinato stancamente in campo (dal 13’ st LOCATELLI 5. Attivissimo appena entra, peccato per l’espulsione).
5 CORVIA. L’ex non lascia segni nella partita (dal 23’ st CHIESA 6. Ci prova due volte, meriterebbe più spazio).
6 FRICK. Bella la conclusione al volo che risulta essere l’occasione migliore dei senesi.
All. BERETTA 6. Il suo Siena fa una bella figura, si vede che è una squadra in salute.
Arb.: GIANNOCCARO 6. Partita facile, sul rosso a Locatelli sembra avere ragione.