Chivu vuole più soldi dal Real Milan, Oliveira al Saragozza

Il difensore alza la posta: "L'offerta dell'Inter è più alta. Se l'ingaggio proposto dal Madrid non sale potrei restare a Roma un altro anno". Oliveira potrebbe accasarsi al Saragozza. Si libera Milito?

Milano - Trovato l'accordo tra Roma e Real, ora anche Chivu ci vuole guadagnare. Il difensore, spiega in poche parole il suo procuratore, vuole più soldi dal Madrid perché l’offerta economica dell’Inter è nettamente superiore. Victor Becali, l'agente del romeno, aggiunge anche che, se così non avverrà, il difensore resterà alla Roma fino alla scadenza del contratto del prossimo anno, termine oltre il quale il giocatore sarà libero. L’Inter ieri si è ritirata dalla trattativa e il presidente Moratti ha detto di non voler partecipare ad aste. "L’offerta economica del Real Madrid al giocatore, in termini di stipendio, è inferiore a quella dell’Inter" ha puntualizzato Becali, senza specificare le cifre di cui si parla. Anche se la cifra che circolava intorno a via Durini era di un accordo sulla base di 4,5 milioni di euro a stagione. "Se Chivu lasciasse la Roma alla fine della prossimo campionato come free agent - ha continuato l’agente - il suo futuro club potrebbe stipendiarlo fino a 7-8 milioni di euro l’anno, poiché non dovrebbe pagarne il cartellino. La palla ora è nei piedi del Real".

Per un pugno di euro L’agente di Chivu chiede per il giocatore cinque milioni netti a stagione, rispetto ai 3,5 che il club sarebbe disposto a pagare. Il Real non vuole sborsare un euro in più di 5,2 milioni lordi l’anno, per cinque stagioni, sottoscritti nel contratto firmato con la Roma. Ma Becali si è rifiutato ieri di incontrare il ds del Real, Mijatovic, minacciando che il difensore romeno resti a Roma per l’anno che ancora ha di contratto in giallorosso, per poi decidere liberamente del suo futuro a partire dal gennaio 2008. L’Inter, da parte sua, secondo Marca "si mantiene tiepido", dato che lo stesso Becali avrebbe "già percepito 1,5 milioni di euro da Moratti" come pre-impegno. 

Oliveira torna in Spagna RadioMarca è sicura dell'affare. Il Milan si sarebbe accordato con il Real Saragozza per liberarsi del "pacco" Oliveira. Il brasiliano, che in Italia non ha mai reso secondo le aspettative, sta per fare ritorno nella Liga. Il giocatore, venuto a conoscenza di non rientrare nei piani tecnici di Carlo Ancelotti, avrebbe acconsentito al trasferimento. Oliveira aveva già giocato nella Liga, vestendo le maglie del Valencia prima (8 reti in 21 presenze) e del Betis Siviglia poi (22 reti in 37 presenze). Braida, lo stratega del mercato rossonero, potrebbe tentare di inserire nella trattativa il fortissimo centravanti argentino Diego Milito. Il "Principe" della seleccion, fratello del difensore cercato dalla Juventus. Operazione che però appare molto complessa. Il Milan non molla nemmeno la pista porta al 17enne brasiliano Pato dell'Internacional di Porto Alegre, ma c'è da vincere la concorrenza del Chelsea.