Choc a Voltri, muore il presidente

Roberto Bruzzone presidente della Circoscrizione VII Ponente, si è spento a soli 45 anni, ieri mattina, all'ospedale di San Martino dopo una lunga battaglia contro un virus che si era annidato in un polmone. Inutile è stato il prodigarsi dell'equipe dell'ospedale che le ha tentate tutte. Non c'è stato niente da fare.
Oggi alle 10, la salma sarà esposta nel salone del Palazzo Municipale, sede nella quale passava gran parte della sua giornata al telefono che sempre squillava: «Fai questo, proponi quello, ovvia alla frana, ripara quella data stradina; possibile che non vedi questo e quest'altro? Fai qualcosa, dai...».
Così via di questo passo per un intero mandato quinquennale fino alle ultime elezioni dirette che Roberto ha di nuovo vinto e dalle quali, nella seduta del 5 luglio scorso, era convinto gli sarebbero state aperte più possibilità, grazie soprattutto alle ultime riforme che prevedono deleghe a Sanità, Sicurezza, Lavoro, Rapporti con le istituzioni. Poteva finalmente avvalersi di tre assessori: Mauro Avvenente, Maria Rosa Marani, Morlé; tre validi collaboratori dei quali sembra che il primo sia destinato a succedergli.
Bruzzone era nato a Crevari sulla collina «saverga» e impenetrabile, dalla quale, pur avendo acquisito una ottima cultura storico-amministrativa in città, non è mai riuscito a staccarsi. Non gli mancava la volontà e sempre imprecava per non poter fare di più.
Fra i suoi sogni imperava quello di veder terminare la «passeggiata a mare», costruzione per la quale tanto si preoccupava: ne vedeva i difetti, i ritardi, i rifacimenti, gli errori e si struggeva dentro pur cercando di giustificarne l'operato. Altro sogno nel cassetto era la ristrutturazione di piazza Giusti, operazione fattibile soltanto spostando il mercato del martedì a Cerusa, ma, l'immediata reazione degli ambulanti che non volevano spostare il baricentro commerciale a ponente, gli fece rimandare l'operazione ad altra data. A suo merito va la ristrutturazione, anche se a lungo sofferta, di piazza Lerda oggi punto fi ritrovo per anziani e bambini e «salottino» buono della città.
Buon conoscitore della storia voltrese, Bruzzone si è spesso preoccupato di promuovere pubblicazioni su questo argomento, non tralasciando la posa di targhe commemorative come l'ultima dedicata allo skipper internazionale Raimondo Panario.
Mentre scrivo, Voltri si sta preparando a dargli l'estremo saluto, il cordoglio generale si legge negli occhi di tutti indipendentemente dal colore politico di appartenenza. Il Giornale lo fa senza limitazione di sorta. Addio Roberto.Ci mancherai.