Chrysler È lite Daimler-Cerberus

Il gruppo tedesco Daimler ha annunciato lo stop delle trattative per la vendita della sua ultima quota in Chrysler a causa delle richieste avanzate di Cerberus, la società di private equity che controlla l’80,1% del capitale del gruppo di Detroit in crisi. Il produttore di autoveicoli tedesco ha spiegato che Cerberus ha avanzato delle richieste impossibili da realizzare. Lo stesso fondo si è anche lamentato di aver ricevuto da Daimler informazioni incomplete sullo stato di Chrysler al momento dell’acquisto. Daimler aveva ceduto a Cerberus l’80,1% di Chrysler al prezzo di 7,4 miliardi di dollari.