"Ci vedremo in agosto" è il titolo della nuova opera di Garcia Marquez

Dopo sei anni di silenzio, torna in libreria Gabriel García Márquez. È stato svelato il titolo del nuovo romanzo, anche se non è ancora nota la data di uscita. Lo scrittore colombiano, Premio Nobel per la Letteratura 1982, sta lavorando infatti a En agosto nos vemos (Ci vedremo in agosto), che è ormai in fase di completamento. L’annuncio è stato dato da Cristobal Pera, direttore editoriale di Random House Mondadori, l’editore latinoamericano che pubblica i libri dell’autore di Cent’anni di solitudine nei Paesi di lingua spagnola, in occasione della presentazione a Città del Messico di Yo no vengo a decir un discurso (Non sono venuto per tenere un discorso). Si tratta di un volume che raccoglie una selezione di 22 discorsi pubblici da lui tenuti tra il 1944 e il 2007. L’opera è uscita venerdì in America Latina e sarà disponibile da domani in Spagna. Nelle prossime settimane seguiranno traduzioni in 22 lingue. Cristobal Pera non ha fornito né notizie né indizi sulla trama del prossimo romanzo e ha precisato che non è prevista per ora neanche una data di pubblicazione. L’ultimo romanzo di García Márquez è stato pubblicato sei anni fa, con il titolo Memoria delle mie puttane tristi (2004). Il suo editore ha detto che lo scrittore «sta bene come può esserlo un uomo di 83 anni che è riuscito a vincere la sua battaglia contro il cancro». Garcia Marquez è stato visto in pubblico l’ultima volta due settimane fa a Città del Messico, dove vive ormai da tempo. Gabo, come viene familiarmente chiamato lo scrittore, è «un perfezionista e non riesce a concludere il nuovo romanzo. Speriamo che un giorno riesca a finirlo perché sarebbe una gran bella sorpresa per tutti», ha aggiunto il suo editore.