Ciak si gira: la Liguria protagonista sulle tv straniere

In arrivo, con la bella stagione, in Liguria, molte produzioni di film e spot che utilizzeranno location sparse in tutto il territorio regionale. In questi giorni Genova Liguria Film Commission sta fornendo assistenza a diversi progetti. Si sono già concluse le riprese del documentario «Welcome in Liguria» che andrà in onda su Arte, la rete televisiva culturale franco tedesca, girato a Camogli, Chiavari, Cinque Terre e Moneglia. Anche il nuovo spot pubblicitario Auto Lancia è ambientato in Liguria. La produzione Hub di Torino ha scelto come set Varazze, Noli, il Porto Antico di Genova e Villa Serra di Comago. La Jaguar ha puntato invece Capo Noli per un servizio fotografico. Ciak genovesi e rivieraschi anche per il programma televisivo «L’Italia di Dove» (Dove Tv) al Porto Antico, nella città vecchia, a Boccadasse , a Genova, e a San Fruttuoso, Portofino, Abbazia della Cervara di Santa Margherita Ligure, Camogli. Sempre in diversi angoli del capoluogo ligure e al Cineporto Rai 5 ha ambientato in questi giorni le riprese della trasmissione «Tutto in 48 ore». Nei prossimi mesi, tra giugno e agosto, sono in programma le riprese di due lungometraggi. Attesa la conferma da una importante produzione internazionale tedesco-americana dedicata al grande violinista genovese Niccolò Paganini. A giugno, inoltre la Liguria sarà protagonista sulla prima rete Bavarese Bayerischer Rundfunk per la trasmissione «Fernveh», seguito da un milione di spettatori paragonabile al nostro «Alle falde del Kilimangiaro»