Ciampi firma la legge, Giustizia è fatta

Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha firmato la riforma dell'ordinamento giudiziario approvata in via definitiva dalla Camera la settimana scorsa. «La promulgazione pone fine a una partita sofferta e controversa» commenta il ministro della Giustizia Roberto Castelli che lancia un appello alla magistratura e al Csm: «Mi auguro che collaborino senza cedere a tentazioni di ostruzionismo». Ancora polemiche da parte dell’opposizione.