Ciampi: «Milano rilanci l’Italia»

«Una spinta per Milano e per tutta l’Italia per il rilancio dell’economia di cui abbiamo bisogno». Carlo Azeglio Ciampi, in visita alla nuova Fiera di Rho-Pero, investe di un compito importante non solo i nuovi padiglioni ma tutta la città e la Lombardia: essere il motore che fa ripartire lo sviluppo del Paese. «Certe cose non riesco a mandarle giù. Dobbiamo reagire» è l’incitazione di Ciampi, convinto che «mancano fiducia, passione, entusiasmo», tutti ingredienti che chiede a milanesi e lombardi. «La Fiera di Milano è il complesso fieristico più importante d’Europa. Dovete essere orgogliosi della grandiosità dell’opera e del fatto di averla realizzata entro i tempi e nei costi previsti, un fatto straordinario del quale va il merito alla Regione, alla Provincia e ai Comuni». Roberto Formigoni, primo destinatario delle congratulazioni, fa sfoggio di orgoglio: «A Ciampi facciamo vedere qualche cosa di grande che hanno realizzato i lombardi». Gabriele Albertini non nasconde la soddisfazione: «A differenza di altri, non ci siamo limitati a immaginare un grande progetto, qui noi lo abbiamo realizzato». Oggi il presidente visiterà Il Sole 24 Ore e la Consob.