Ciao mare: tutte le spine dell’autunno in città

Michela Giachetta

Ricomincia la vita quotidiana in questo scorcio d’agosto, fatta di lavoro, traffico, figli da accompagnare a scuola, palestre a cui iscriversi, serate da organizzare all’ombra del Cupolone. Tanti i romani che nel fine settimana appena passato sono rientrati nella Capitale per riprendere da oggi la loro attività. Molte anche le saracinesche che questa mattina si sono rialzate dopo la classica chiusura per ferie. E fra qualche giorno riapriranno le scuole. Meglio quindi sapere fin da ora in quali strade sono ancora aperti i cantieri, dove è attiva la Ztl, quali sono gli eventi irrinunciabili nella prima parte di settembre. Ecco allora una mappa orientativa per non perdersi nel caos di appuntamenti e situazioni che i romani dovranno affrontare nel prossimo mese.
Cantieri, dove e quando.
Si stanno ultimando i lavori nelle gallerie Lungotevere in Sassia e Principe Amedeo Savoia d’Aosta (Pasa), il «sottopassino», che rappresentano uno degli snodi più frequentati di Roma e che nel mese ancora in corso hanno provocato non pochi rallentamenti. La scorsa settimana è stato riaperto al traffico, di giorno, il tratto in direzione del lungotevere, mentre il tratto verso via Gregorio VII sarà nuovamente percorribile da domani mattina. L’intervento, costato complessivamente 2 milioni di euro, ha riguardato tra l’altro il nuovo sistema di illuminazione, il sistema anti-incendio e la nuova segnaletica. La pulitura del manto stradale, invece, sarà fatta, sempre di notte, a ottobre. Entro il prossimo mese dovrebbe giungere al termine anche la prima fase del nuovo svincolo tra il Gra e la Trionfale, dedicata ai flussi di traffico di grande scorrimento. Terminati, invece, i lavori fatti per rimuovere buche e gravi imperfezioni dell’asfalto sul lungotevere Ripa, in via Bissolati, Largo Santa Susanna, via Emanuele Orlando e via Quattroventi.
Ztl, più ampia e diurna.
Dopo la pausa estiva, tornano la zona a traffico limitato diurna e notturna di Trastevere e la Ztl notturna del centro storico, mentre quella notturna di San Lorenzo è sospesa fino alla fine del mese. A Trastevere, lo ricordiamo, dalla fine di luglio è stata ampliata l’area della Ztl, che ora comprende otto nuove strade: via della Lungara (dalla salita della Lungara a lungotevere Gianicolense), la salita della Lungara, via delle Mantellate, via degli Orti d’Alibert, via del Porto, via di San Michele, via Madonna dell’Orto e via Anicia. I varchi sono entrati in funzione anche di giorno, dal lunedì al sabato, dalle 6.30 alle 10. Il venerdì e il sabato notte dalle 21 alle 3. La Ztl del rione è delimitata da varchi elettronici «Iride 2», dotati di un display che avvisa se l’alt al traffico è in vigore o meno.
Scuole, presto il via.
Si ricomincia il 14 settembre, eccezion fatta per le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, che iniziano il giorno prima. Il calendario scolastico prevede la pausa per le vacanze natalizie dal 23 dicembre al 7 gennaio, per la Pasqua dal 5 al 10 aprile. La chiusura sarà il 9 giugno, tranne che per la scuola dell’infanzia, che termina il 30 giugno. Ma gli istituti potranno usufruire della legge sull’autonomia scolastica, scegliendo quando iniziare e quando finire, purché a fine anno si siano svolti i 200 giorni di lezioni previsti dalla normativa. Per esigenze interne, dunque, si potrà fare «un ponte» non previsto. Il 4 settembre si aprono anche le iscrizioni alle «Scuole d’arte e dei mestieri», le scuole serali professionali del Comune, che comprendono corsi, fra cui pittura, affresco, ceramica, arredamento interni, scultura in legno, fotografia, informatica, web, grafica pubblicitaria e storia dell’arte.
La Notte bianca si fa in due.
Raddoppia l’appuntamento con la Notte Bianca, prevista l’8 e il 9 settembre. L’8 andrà in scena «Aspettando... la Notte Bianca», una sera ricca di appuntamenti che dalle 21 alle 24 riempiranno la città. A cominciare dallo shopping day: tutti i negozianti che aderiscono all’iniziativa potranno effettuare tariffe promozionali e prolungare l’orario di apertura fino a tarda notte. E si replicherà la sera successiva. Lo stesso giorno a piazza di Siena si terrà un concerto con Elisa, Pino Daniele e Fiorella Mannoia. Il 9 settembre, la Notte bianca vera e propria inizia in piazza del Campidoglio, con tre appuntamenti: si incomincia alle 21 con i ballerini Roberto Bolle e Alessandra Ferri, che interpreteranno scene da Romeo e Giulietta, seguiranno Gianni Morandi e Gigi Proietti. I motivi conduttori della rassegna saranno la meraviglia, la poesia, il mistero, la festa e il gioco. Per ognuno di questi ci sarà un percorso ad hoc. In entrambe le serate saranno aperti i musei comunali e statali e verrà rafforzato il servizio di trasporto pubblico.