Cicinho operato: out 6 mesi Oggi test decisivo per Totti

Roma Più che il lavoro a Trigoria, a far notizia ieri in casa Roma è stato il «pellegrinaggio» di molti giocatori a Villa Stuart. A cominciare dal brasiliano Cicinho, che dopo un nuovo esame radiografico è finito subito in sala operatoria per un intervento di ricostruzione del legamento crociato del ginocchio destro. Per il difensore, operato dal professor Mariani, tre giorni di ricovero, poi il recupero i cui tempi dovrebbero aggirarsi intorno ai 6-7 mesi.
Ma nella clinica privata sulla Trionfale sono arrivati anche altri romanisti. Tra questi anche Francesco Totti, che si è sottoposto a risonanza magnetica per valutare eventuali problemi al ginocchio destro, rigonfiatosi nelle ore immediamente precedenti a Inter-Roma. L’esame ha dato esito negativo e stamane il capitano giallorosso, che ieri ha svolto trenta minuti di lavoro atletico con le scarpe da ginnastica, seguito da Vito Scala, effettuerà il provino decisivo per capire se potrà essere disponibile con l’Arsenal. Nessuno, compreso lui, si sbilancia, ma Totti stringerà i denti per esserci. Sembra invece parzialmente rientrato l’allarme per Pizarro: il guaio al retto femorale destro non dovrebbe essere una lesione ma anche per il cileno (che ieri ha lavorato in palestra come Vucinic, cannoniere europeo della stagione) sarà fondamentale l’allenamento di rifinitura di stamattina. Con la sicura assenza di De Rossi squalificato, occhi puntati anche sulle condizioni di Aquilani, che ieri si è allenato con il gruppo anche se avverte ancora dolore alla caviglia. Arbitro di Roma-Arsenal sarà lo spagnolo Mejuto Gonzales, appena depennato dalla lista dei pre-selezionati per i Mondiali 2010.