CICLISMO: BETTINI INDAGATO AVVERTÌ DI UN CONTROLLO[NOTE][/NOTE]

Paolo Bettini è indagato per abuso d’ufficio nell’ambito di un’inchiesta antidoping della Procura di Padova. È accusato di aver avvertito un atleta di un controllo in arrivo. Per il presidente federale Di Rocco «era un nostro accertamento medico». L’episodio risale al raduno premondiale 2010. E Bettini: «Sono allibito... nelle mie funzioni di Ct e in accordo con la Federazione ho avvertito tutti i corridori per evitare che giungessero in ritardo». L’Ufficio della Procura Antidoping ha intanto deferito Riccardo Riccò al Tribunale Antidoping del Coni chiedendo 12 anni di squalifica perché si tratta della seconda violazione. Il 6 febbraio scorso Riccò, dopo un allenamento, fu ricoverato d’urgenza per un blocco renale. Alla base del malore ci sarebbe stata un’autoemotrasfusione.