Ciclismo: Chicchi, vittoria in Qatar nel nome di Ballerini

Il giovane velocista domina lo sprint e alza il dito al cielo: "Il ct era un maestro e un amico, ho corso per lui".

Francesco Chicchi trionfa nella quarta tappa del Giro del Qatar e dedica la vittoria a Franco Ballerini, il ct dell'Italia del ciclismo tragicamente scomparso all'età di 45 anni.
Chicchi, velocista della Liquigas-Doimo, si è imposto nella quarta frazione della corsa, 146 km da The Pearl ad Al Khor Corniche, tagliando il traguardo con il dito al cielo. «È stato un gesto spontaneo, venuto dal cuore. La scomparsa di Franco Ballerini ci ha toccato tantissimo. Era un maestro, ma prima ancora un amico al quale era impossibile non voler bene: questo successo è tutto per lui», le parole di Chicchi.
Lo sprinter della Liquigas, al secondo successo stagionale dopo quello ottenuto in Argentina, si è presentato sul rettilineo d'arrivo dopo aver rimontato ben due volte, grazie anche al lavoro di Bennati e Oss. «Questa corsa è perfetta per gli arrivi in volata - spiega il velocista - e tutti cercano di stare davanti, provocando traffico. Per arrivare allo sprint finale ho dovuto farne due... È stata una faticaccia, ma la soddisfazione è davvero tanta».