Il ciclismo ligure cala cinque assi

Fausto Rosi

Il ciclismo ligure ha raddoppiato i suoi effettivi nel mondo professionistico. Ai cinque in forza nel 2005 vale a dire Alessandro Petacchi, Mirko Celestino, Lorenzo Bernucci, Marco Fertonani e Davide Silvestri si sono aggiunti Cristiano Salerno, Alessio Signego, Diego Genovesi, Alessio Ricciardi, e Claudio Masnata. Ma chi sono e dove gareggeranno i corridori liguri?
Sciolta la Fassa Bortolo, lo spezzino Petacchi è passato insieme a Celestino a difendere i colori del nuovo team Milram, squadrone a capitale tedesco, che annovera tra le sue fila anche Erik Zabel. Lorenzo Bernucci, vincitore di una tappa all’ltimo Tour de France, è emigrato in Germania per indossare la maglia della T-Mobile.
Il genovese Luca Fertonani, dopo la triennale esperienza con la svizzera Phonak ed un anno alla Domina Vacanze, è andato in Spagna dopo aver sottoscritto il contratto con la Caisse d’Epargne-illes Balears.Davide Silvesti gareggia quest’anno con il team Endeka che ha sostituito il team Nippo con il quale era sceso in gara nel corso del 2005. Se Petacchi e Celestino (entrambi trentaduenni), ormai campioni affermati, sono alla ricerca si conferme e successi ambiziosi, Bernucci, Fertonani e Silvestri tenteranno di centrare qualche vittoria che li consacri nel mondo delle due ruote.
La new entry è rappresentata da Cristiano Salerno, nato ad Imperia il 18/02/1985, passista scalatore. L’anno scorso era dilettante con la Bottoli-Artoni ed è passato al team Tenax Salmilano diretto da Fabio Bordonali ed affiliato in Irlanda.Alessio Ricciardi nato il 5/05/1983, passista scalatore e Diego Genovesi, nato il 25/04/1981, passista veloce, gareggiavano nel 2005 con la Otc Jessica Pratesi Colzi. Quest’anno la formazione diretta da Pier Giovanni Baldinio ha fatto il salto tra i Prof con la denominazione Otc Doors Laurentana ed ha pure tesserato Alessio Signego nato a Sarzana il 11/12/1983, passista veloce, che lo scorso anno gareggiava con i colori della spezzina Promociclo-Publy Sport. Il genovese Claudio Masnata, il meno giovane del quintetto essendo nato il 28/07/1980, è stato l’ultimo a fare il salto di categoria. Azzurro della pista, la scorsa stagione difendeva i colori della trevigiana Marchiol Ima Famila. L’imperiese Salerno, il più giovane dei cinque neo prof, ha finora esibito le prestazioni migliori: al «Trofeo Laigueglia» è stato l’unico a portare a termine la gara classificandosi al cinquantunesimo posto. Corridore di grande temperamento, sarà probabilmente quello che otterrà i risultati migliori. Frattanto la Parigi-Nizza e la Tirreno-Adriatico hanno messo a punto le condizioni di forma degli atleti per la Milano-Sanremo, la «classicissima» di primavera che vale una stagione.