Il ciclo di Shannara lotta tra bene e male

Per gli amanti del fantasy d’autore, una bella notizia. La Mondadori ha infatti, deciso di offrire ai lettori, per la prima volta raccolta in un unico volume, la seguita ed apprezzata saga de Il ciclo di Shannara. Trattasi della trilogia (composta da La spada di Shannara, Le pietre magiche di Shannara e da La canzone di Shannara) che, alla fine degli anni Settanta, consacrò, all’attenzione degli appassionati lo scrittore Terry Brooks che, con i suoi libri, diede un tocco di modernità al genere fantastico. I lettori potranno così concedersi un tuffo nostalgico nelle atmosfere delle Quattro Terre, rivivendo la lotta generazionale tra il Bene e il Male. Su di esse veglia il druido Allanon e la famiglia Ohmsford. Toccherà, per primo, a Shea, impugnare la Spada di Shannara per respingere gli assalti delle forze oscure. Il testimone passerà, nella generazione successiva, a Will, che con l’aiuto delle Pietre Magiche dovrà difendere l’Eterea, una pianta mitica. Infine, la trilogia sarà conclusa dalle avventure di Brin e Jair Ohmsford, impegnati in un viaggio contro il tempo verso la sorgente del Male.
E’ la vita, con testi di Giovanni Scalera ed illustrazioni di Mariarosa Guerrini, si riassume bene nel pensiero, riportato dagli autori, nell’introduzione: «L’errore che commettiamo è che a forza di lamentarci della nostra vita, perdiamo di vista le cose belle che abbiamo e neppure ci scomodiamo di andare a sfruttarle, quando magari sono a portata di mano. La vita è fatta di piccole lezioni, che si imparano giorno dopo giorno, che ci arricchiscono e danno un senso alle nostre giornate». Ecco, questo manualetto prova a dare una mano, un sostegno letterario a coloro che si sono disinnamorati della propria esistenza. Pensieri, consigli, spunti di riflessione dove ognuno potrà attingere, a seconda della propria situazione. «Se ti presenti senza firme o griffes poco male: è molto peggio se ti presenti senza aver fatto il tuo dovere» oppure «Non ti vergognare delle tue origini e delle tue tradizioni»; insomma, a ciascuno il suo consiglio, supportato da simpatici disegni che sintetizzano i vari concetti.
I libri più letti a Milano dal 21 al 27 maggio 2007
1) La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili (Stella, Rizzo) Rizzoli; 2) Gesù di Nazareth (Benedetto XVI) Rizzoli; 3) Alle fonti del Nilo (Smith) Longanesi; 4) Mille splendidi soli (Hosseini) Piemme; 5) Le inchieste del commissario Collura (Camilleri) Mondadori; 6) Viva Israele (Allam) Mondadori; 7) La strega di Portobello (Coelho) Bompiani; 8) Figlia del silenzio (Edwards) Garzanti; 9) Memorie di un soldato bambino (Beah) Neri Pozza; 10) Spingendo la notte più in là. Storie della mia famiglia e di altre vittime del terrorismo (Calabresi) Mondadori