In cima al Pirellone o sul Toti Milano festeggia i suoi nonni

Oltre 300 iniziative per anziani e nipoti: musei e cinema gratis, «Oscar» e sconti sui treni

Di corsa, al museo, in biblioteca, al cinema o in cima a un grattacielo. Sono più di trecento i modi con cui oggi anziani e nipoti possono trascorrere insieme la «Festa dei nonni», seconda edizione. Tante sono infatti le iniziative che la Regione Lombardia, insieme ai Comuni e alle associazioni sparse su tutto il territorio, ha messo in campo per regalare una giornata di svago agli angeli dei bambini - e non solo - nel loro giorno speciale. Innanzitutto, nonni e nipoti potranno visitare dalle ore 10 alle 19 il 31esimo piano del Pirellone, e la terrazza-belvedere per l’occasione sarà allestita a tema. Davanti al grattacielo partirà invece alle 11.30 «La corsa dei nonni», un percorso a passo libero di 1.500 metri (l’iscrizione è gratuita), e i partecipanti avranno il compito di portare una simbolica «Torcia delle generazioni». L’arrivo è in piazza Duca D’Aosta, dove la società produttrice di giocattoli Hasbro allestirà una struttura di 300 metri quadrati con giochi e divertimenti. Sempre davanti alla stazione Centrale, dalle 10.30 alle 17.45 ci saranno spettacoli per bambini, un gazebo di Poste Italiane dove sarà possibile avere l’annullo speciale dedicato alla festa e uno stand, allestito da Regione, Ministero delle Politiche agricole e forestali e Ismea per proporre un programma interregionale di comunicazione ed educazione alimentare. Obiettivo: far conoscere ai bambini e ai loro i prodotti tipici e il legame cultura-patrimonio agroalimentare-territorio, attraverso attività divertenti.
Trecento anziani, che arriveranno alle 15 in via San Vittore accompagnati da dieci pullman provenienti dai 23 centri socio-ricreativi del Comune, potranno visitare invece in anteprima il sommergibile Toti al Museo della scienza e della tecnologia, accompagnati dall’ideatrice della manifestazione, l’assessore ai Servizi sociali Tiziana Maiolo che a fine giornata premierà i 10 anziani che si sono distinti nel 2005 per le loro azioni di solidarietà (una giuria ha scelto tra le segnalazioni arrivate all’assessorato da parenti e amici dei nonni). Il Pio Albergo Trivulzio consegnerà invece l’«Oscar» a sei ospiti che in passato si sono distinti in varie attività (poesia, canzone, musica classica, pittura, sport e giornalismo). A premiarli sarà la madrina Natasha Stefanenko.
Nonni e nipoti potranno visitare gratis 28 tra le più belle dimore storiche della Lombardia, e a Milano l’«invito» vale al Castello Sforzesco, ai Caselli Daziari di Porta Nuova e palazzo Isimbardi, mentre in 15 sale cinematografiche (in città aderiscono il cinema Ariosto, Mexico e la Fondazione cineteca italiana allo Spazio Oberdan) potranno assistere gratis allo spettacolo delle 15. Ingresso gratuito o scontato anche in una cinquantina di musei lombardi (a Milano: Poldi Pezzoli, Diocesano, Archeologico, Scienza e tecnologia, Astronomico di Brera, Musei del Castello e Museo e tesoro del Duomo di Monza) e iniziative in oltre cento biblioteche lombarde che per l’occasione saranno aperte anche di domenica. Saranno protagonisti, oltre che spettatori, i nonni e nipoti che assisteranno al «Cappuccetto rosso» dalle 16 all’ospedale Buzzi di via Castelbarco 32, mentre all’istituto geriatrico Redaelli andrà in scena la Carmen di Bizet (ore 16) e un musical all’Auditorium del Pime in via Mosè Bianchi. L’Azienda agrituristica Murnee di via Villoresi 40 sarà aperta dalle 10 alle 17 per visite guidate, mentre al parco del Ticino si potrà ammirare il museo, il Parco di Villa Annoni e fare merenda in compagnia.
Biglietti scontati del 50 per cento per tutti i nonni con nipoti al seguito (gratis se non superano i 12 anni di età) sulla tratta ferroviaria Milano-Chiasso, e viaggi gratis tra Milano Cadorna e Saronno per chi ha prenotato la visita gratuita al Museo ferroviario.