Cina, ascensore precipita per 34 piani: sette operai morti

Le vittime erano impiegate in un cantiere edile di Wùxi,
città nella provincia orientale dello Jiangsu: sono salite su un ascensore per raggiungere la
smmità di un complesso residenziale in costruzione. Dieci i feriti

Pechino - Sette operai sono morti e altri dieci sono rimasti gravemente feriti nell’ennesimo incidente sul lavoro avvenuto in Cina. Le vittime erano impiegate in un cantiere edile di Wùxi, città nella provincia orientale dello Jiangsu: sono salite su un ascensore per raggiungere la smmità di un complesso residenziale in costruzione, ma all’improvviso i cavi di sostegno hanno ceduto, facendole precipitate per 34 piani, con un salto di ben un centinaio di metri. Lo ha reso noto il sito su Internet all’indirizzo www.china.com.cn. Il governo di Pechino lo scorso maggio ha lanciato una campagna per migliorare le condizioni di sicurezza dei lavoratori, soprattutto in seguito a un’impressionante catena di sciagure minerarie, ma per il momento risultati concreti stentano a realizzarsi.