Cina Benvenuto al presidente con censura

La Cina dà un benvenuto molto prudente a Barack Obama. Molti portali web, come Sina e Sohu, e uno dei notiziari della televisione di Stato, la CCTV, hanno censurato due passi del discorso inaugurale di Obama, nei quali il nuovo presidente americano si è riferito alla sconfitta di «fascismo e comunismo» e uno nel quale vengono criticati i dittatori che sopprimono il dissenso. «Ricordiamoci - ha affermato Obama - che le precedenti generazioni hanno sconfitto il fascismo ed il comunismo non usando solo i missili e i carri armati, ma solide alleanze e perduranti convinzioni».