Cina, crolla un ponte: 28 morti

Fenghuang, la struttura doveva diventare un'attrazione turistica. E' crollata addosso agli operai che stavano smontando l'impalcatura. Ci sono ancora 46 dispersi. <strong><a href="/media.pic1?ID=223" target="_blank">Guarda le immagini</a></strong>

Pechino - Si aggrava il bilancio delle vittime del ponte in costruzione, destinato a diventare un’attrazione turistica nel centro della Cina, crollato. È salito a 28 il numero delle persone morte, e 46 le persone che risultano al momento disperse. L’agenzia ufficiale Xinhua riferisce che 64 persone sono state portate in salvo, 22 delle quali ferite. Circa duecento o trecento operai erano intenti a smontare le impalcature del ponte situato a 328 metri sopra il fiume Jiantuo, quando improvvisamente è crollato, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa ufficiale Xinhua. Il ponte situato nella contea di Fenghuang, nella provincia di Hunan, aveva archi di pietra decorativi e era destinato a diventare un’attrazione turistica, dice la Xinhua. Doveva essere inaugurato alla fine del mese di agosto.