La Cina spinge i mercati

Seduta di sistemazioni tecniche in vista della chiusura dell'anno fiscale. Ma i segnali che arrivano dai trader promettono una nuova ondata di rialzi. L'oro dopo la débâcle di mercoledì ha riconquistato quota 500 dollari. Tra i metalli di base, rame ben oltre 4.400 dollari per tonnellata, mentre alluminio e zinco tornano prossimi ai massimi pluriennali. Non potrebbe essere altrimenti. Nel 2006 la Cina crescerà intorno al 9% con l'ennesimo boom della spesa per investimenti che salirà del 26%.