La Cina è vicinissima per le imprese laziali

Una missione per portare le imprese della nostra regione in Cina, organizzata da Unioncamere Lazio e da Confindustria Lazio. Aziende e rappresentati delle istituzioni voleranno oggi a Pechino per visitare il cuore dell’ultima, immensa frontiera commerciale del mondo. Quella che per il presidente degli industriali del Lazio, Giancarlo Elia Valori, «non è un concorrente temibile ma un partner interessante». Interessante, ma profondamente diverso. Tanto che la «spedizione», voluta fortemente dal presidente di Unioncamere Lazio, Andrea Mondello, e dallo stesso Valori, vuole offrire una strada più agevole alle nostre imprese, permettendo loro di affacciarsi preparate in un mercato dalle immense possibilità. Per questo, da domenica a venerdì sono stati organizzati workshop e incontri bilaterali tra imprenditori del Lazio e delle province di Pechino, Hebei, Hubei e Shandong. Ma il programma prevede anche vari incontri istituzionali: oltre a Mondello e Valori, della delegazione faranno infatti parte gli assessori regionali alle Pmi, Francesco de Angelis, e alla tutela dei consumatori, Mario Michelangeli.