Cinecittà, Rutelli distribuisce poltrone

da Roma

Assegnate ieri dal ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli le poltrone di comando dell’holding Cinecittà e le sue controllate. Stefano Passigli, ex-senatore dell’area Ds, membro nella passata legislatura della Commissione permanente Affari costituzionali, sarà il presidente dell’Istituto Luce. Alessandro Battisti, ex-senatore e avvocato di area Margherita, sarà il presidente di Cinecittà Holding al termine del mese di commissariamento deciso dallo stesso ministro. Irene Bignardi, critica cinematografica in quota Ds, attualmente direttrice del Festival di Locarno, guiderà Filmitalia. All’ex-eurodeputata di Rifondazione, Luciana Castellina, era stata offerta la presidenza di Filmitalia, azienda nata a marzo del 2006 con il compito di promuovere il cinema italiano ma Castellina ha fatto un passo indietro in favore di Bignardi, esperta di cinema d’autore e nuovi format cinematografici. Rinnovati anche i consigli di amministrazione. Luciano Sovena è stato riconfermato come amministratore delegato dell’Istituto Luce; il rutelliano Francesco Carducci è il nuovo ad di Cinecittà Holding.