Cinema 4D, per animare oggetti virtuali

Un altro prodotto è Body Paint giunto alla versione 3 che agevola anche la sincronizzazione dei movimenti

da Milano

Ormai il cinema propone sempre più spesso film di animazione in 3D di grande successo, oppure effetti speciali assolutamente incredibili all’interno di film con attori in carne ed ossa. Tutto questo grazie a programmi di modellazione e animazione 3D sempre più potenti e sofisticati. Tra questi figura sicuramente Cinema 4D di cui la Maxon, società produttrice, ha annunciato la realizzazione della versione 10, accompagnata dal software pittorico per realizzare mappature in 3d: Body Paint giunto invece alla versione 3. La Release 10 è caratterizzata da miglioramenti nella gestione oggetti e animazione, ottimizzate per un flusso di lavoro ancora più rapido. Gli animatori caratteriali potranno beneficiare di un nuovo vastissimo set strumenti nel modulo MOCCA, che mette a disposizione scheletri basati su giunture con un’impostazione di cinematica inversa migliorata e nuove soluzioni. Le deformazioni epidermiche consentono all’utente di applicare virtualmente l’intera animazione da uno scheletro a qualsiasi mappatura. Un sistema di gestione estensiva del morph agevola la sincronizzazione delle labbra e l’animazione facciale, mentre il nuovo set strumenti di MOCCA consente la deformazione muscolare basata sull’animazione delle giunture. Infine, lo strumento VAMP trasferisce il morph, le coordinate UV, il peso, le selezioni e le mappe vertici fra oggetti di diversi tipi. Una delle innovazioni più interessanti, specie per gli utenti che si avvicinano per la prima volta al mondo della modellazione tridimensionale, è data dall’interfaccia, completamente rivisitata rispetto alle versioni precedenti, con nuove icone e tabelle più semplici da riconoscere ed associare alle varie funzioni del programma. Cinema 4D 10 si può acquistare in Italia sul sito www.grmstudio.it al prezzo di 720 euro. Stesso prezzo per Body Paint 3.