Cinema in casa: schermi grandi ad alta definizione

Ecco i segreti per trasformare in salotto in una sala multimediale ma attenzione al segnale di ingresso della tv

da Milano

Ormai la scelta della Tv di casa, complice il repentino abbassamento dei prezzi, va sempre più verso modelli Lcd di dimensioni più che generose. Molti scelgono il proprio modello basandosi sull’equazione: più grande è meglio vedo. In realtà si tratta di un’idea sbagliata. Ma come deve essere un Tv Lcd per garantire una buona qualità di visione?
Partiamo dalla distanza dello schermo dal divano del salotto. Uno schermo Lcd da 32 pollici necessita di una distanza minima di 1,2 metri, uno di 37 di 1,4 metri, uno di 42 Lcd o Plasma di almeno 1,6 metri e uno schermo panoramico Lcd o Plasma da 50 pollici di almeno 1,9 metri. Le distanze massime, invece, variano da 3 a 6 metri circa a seconda delle dimensioni dello schermo. Ma non finisce certo qui.
C’è il segnale. Se andate in un centro commerciale molti TV, con la l’ormai immancabile etichetta Hd ready, saranno sintonizzati su canali, a dire il vero ancora pochi, Hd (in alta definizione) o a lettori Dvd. La qualità dell’immagine che ne risulta è senz’altro eccellente. Nel settore Dvd finalmente il Blu Ray di Sony è diventato il formato standard dell’alta definizione e se attaccate un lettore Dvd ad una televisione predisposta per la visione in alta definizione si ottiene probabilmente la migliore qualità video in questo momento. Il discorso cambia davvero tanto se ci si sposta su fronte dei programmi televisivi.
Un televisore Lcd per garantire una qualità degna del Dvd deve avere in ingresso un segnale video digitale in alta definizione.
Questo vuol dire che le riprese del programma devono essere effettuate con camere con ottica in alta definizione, che la regia digitale deve essere predisposta ad avere un’uscita adeguata e molto altro ancora. I canali che trasmettono in Hd sono davvero pochi, e perlopiù a pagamento, e le regie capaci di coprire eventi live, ancora meno. Se poi il segnale di ingresso arriva, orrore, direttamente dall’antenna sul tetto, quindi è analogico, la visione migliore si avrà solo coi «vecchi» Tv crt a tubo catodico. Facile anche capire perchè: un sistema analogico non può trasmettere immagini superiori al formato 720x576 pixel, fa 414.720 pixel in tutto. Provate a mandare un segnale con questa risoluzione, ad esempio, su un Lcd Hd da 32 pollici capace di visualizzare 1366 x 768 pixel, ovvero oltre un milione di pixel.
Il risultato sarà scadente perchè tutti quei pixel da visualizzare non ci sono e quindi l’immagine si sgrana.