A una cinese il certamen di greco

Augusto Pozzoli

Un altro alloro per la scuola milanese, e ancora una volta in particolare al liceo classico Beccaria: il primo posto al “Certamen ippocratico”, un concorso nazionale riservato a studenti delle superiori promosso a Salerno chiamati a confrontarsi su un tema svolto in greco. E, fatto ancora più singolare, a emergere nei confronti di migliaia di coetanei una studentessa figlia di immigrati cinesi: si chiama Maddalena Wu, e frequenta la terza C del liceo di via Linneo. La notizia è arrivata a scuola e la dirigente scolastica Maria Grazia Meneghetti l’ha subito comunicata all’interessata telefonicamente, perché la studentessa cinese in questi giorni è in gita scolastica. «Era commossa – commenta la professoressa Meneghetti. Certo un successo meritato, perché Maddalena è una delle studentesse migliori del liceo. Ma non è certo l’unica: al Beccaria si studia con grande impegno, e i risultati si vedono. Anche attraverso i riconoscimenti ottenuti dai nostri allievi anche in campo internazionale». Il liceo di via Linneo, infatti, quest’anno ha visto primeggiare altri studenti: primo premio al “Certamen Clusonense” per Marta Manzisi, terza B, altro primo premio al “Certamen Sofocleum” a Marta Bragoli, stessa classe.