Cinese rapinato e picchiato a sangue

Un cinese di 30 anni è stato rapinato ieri mattina, verso le 6.45, da due extracomunitari che lo hanno minacciato con una pistola. La vittima, residente a Campi Bisenzio, ha riferito alla polizia di essere stato picchiato a sangue mentre scendeva di macchina in via Giunti, a Prato. Secondo quanto raccontato dal cinese, sotto minaccia di una pistola, i malviventi gli hanno intimato di consegnare il denaro e, alla reazione della vittima, lo hanno colpito al volto e sul tronco con un casco, riuscendo a portargli via 300 euro e una collana d’oro. La vittima è stata accompagnata in ospedale per le cure del caso.