Cinese trovato morto dentro un magazzino

Un uomo di nazionalità cinese, del quale si ignorano le generalità, è stato trovato morto l’altra notte in un magazzino di capi di abbigliamento in via dell’Omo, nel quartiere casilino. Secondo i carabinieri della stazione di Tor Tre teste l’uomo, clandestino, sarebbe morto per un malore mentre caricava casse all’interno del magazzino. I carabinieri hanno interrogato il titolare della ditta e il «caporale» che l’aveva reclutato per identificarlo e ricostruire le circostanze della morte.