Cinesi, la macrocriminalità nascosta

La «rivolta cinese» di via Sarpi a Milano dell’aprile scorso ha evidenziato un elemento significativo: l’immigrazione del popolo cinese possiede delle peculiarità tutte proprie. Lo studio di questo fenomeno è stato oggetto di una pubblicazione, «Multiculturalismo e sicurezza: il caso dei cinesi a Roma», presentata ieri all’università San Pio V. Nell’introduzione di Giuseppe Parlato e Antonio Iodice, rispettivamente rettore dell’università San Pio V e presidente dell’istituto di studi politici dell’ateneo, entrambi (...)