Cinquantasei anni a salvare bagnanti

Di storie da raccontare ne avrebbe chissà quante. Ma oggi probabilmente Pierdomenico Conte sarà talmente emozionato da non riuscire a proferir parola. Ai «suoi» Bagni Vittoria, sul lungomare Migliorini di Finale Ligure, ci saranno tutti dal sindaco alle altre «autorità cittadine», per consegnargli un premio a ricordo della sua carriera da record. È infatti il bagnino in attività più «longevo», dal 1952, quando conseguì il brevetto alla Società nazionale di Salvamento, non ha mai perso di vista un solo bagnante che fosse stato affidato alla sua sorveglianza. Pierdomenico Conte quest’anno però andrà in pensione. Ma per pensare a questo c’è tempo, oggi è festa.