A cinque anni muore stritolata dal cancello

Una bambina di 5 anni è morta ieri pomeriggio a Valmadrera, popolosa cittadina alle porte di Lecco, schiacciata da un cancello scorrevole che le è caduto addosso. La tragedia è avvenuta vicino al cantiere di una casa in costruzione, dove il pesante cancello in metallo era stato posto a protezione dell’ingresso. È subito scatto l’allarme alla centrale operativa del 118 di Lecco ma ogni tentativo di rianimare la piccola si è rivelato vano. Sull’accaduto è stata subito aperta un’inchiesta per stabilire l’ esatta causa della caduta del cancello ed eventuali responsabilità. La piccola stava giocando con altri tre bambini vicino alla villetta in costruzione a fianco a quella della sua famiglia. La tragedia si è verificata verso le 15.30: un pesantissimo cancello di ferro, che non è ancora stato accertato se era semplicemente appoggiato o invece malamente fissato, le è caduto addosso schiacciandole la testa e uccidendola sul colpo. La madre Paola, cuoca alle scuole elementari di Malgrate, che era in casa, è accorsa sentendo le urla degli altri bambini.