Cinque bulgari bloccati dopo rapina a nigeriana

Una nigeriana di 30 anni è stata aggredita da cinque bulgari, di età compresa tra i 22 e i 30 anni, che hanno tentato di rapinarla, ma sono stati sorpresi e bloccati da una pattuglia dei carabinieri. Secondo quanto ricostruito dai militari, gli uomini volevano costringere la giovane a prestazioni sessuali. Alla sua reazione l’hanno presa a calci e pugni, strappando borsa e telefonino. Le urla della donna hanno richiamato l’attenzione di una pattuglia di carabinieri della stazione di S.Cesareo. I bulgari, tutti senza permesso di soggiorno, sono ora nel carcere di Velletri.