«Cinque giornate» contro il rumore

«Cinque giornate contro il rumore». Le promuove il coordinamento dei Comitati milanesi, che partecipa anche quest’anno a «Fa’ la cosa giusta», la Fiera del consumo sostenibile. La prima iniziativa, mercoledì 18 marzo, ore 17.30 al teatro di San Lorenzo alle Colonne: «Exposti al rumore. Alla ricerca di un punto d’equilibrio tra movida selvaggia e rispetto delle regole». Sarà l’occasione - dicono i promotori - per un confronto ricco e articolato fra le politiche e i regolamenti di diverse città italiane: Milano, Monza, Roma, Torino, Genova e Bologna. Il confronto sarà aperto dall’assessore alle Attività produttive Giovanni Terzi. Ma saranno presenti anche gli assessori Gianfranco Tiezzi, di Genova, e Massimiliano Romeo di Monza. Interverranno tramite una video-intervista il sindaco di Bologna Sergio Cofferati e l’assessore romano Davide Bordoni.
Altre manifestazioni e iniziative si terranno nei giorni successivi, sotto il motto «Cinque Giornate contro il rumore», in vari quartieri scelti come simbolo delle diverse forme di grave disturbo da rumore