Cinque giornate tra realtà e fiction

La scienza ha sempre offerto spunti notevoli all’industria cinematografica, sia per la produzione diretta al grande pubblico sia per quella orientata a un target più tecnico e professionale. Ecco dunque l’offerta di un festival che ha saputo mantenere le aspettative:
- Mercoledì 1 aprile, h 21:15 - Il pianeta delle scimmie (di F. Schaffner, 1968)
- Giovedì 2 aprile, h 21.15 - Uomini sulla Luna (di I. Pichel, 1950)
- Venerdì 3 aprile, h 19.00 - Darwin (di P. Greenaway, 1993)
- Venerdì 3 aprile, h 21.15 - Lo zoo di Venere (di P. Greenaway, 1985)
- Sabato 4 aprile, h 17.00 - Il volo spaziale (di V. Zuravlev, 1935) con commento di G. Piero Piretto (Università degli Studi di Milano)
- Sabato 4 aprile, h 19.00 - Una donna nella Luna (di F. Lang, 1928), con accompagnamento dal vivo al pianoforte di Francesca Badalini
- Sabato 4 aprile, h 21.15 - 2001: odissea nello spazio (di S. Kubrick, 1968)
- Domenica 5 aprile, h 15.00 - Wall-E (di A. Stanton, 2008), Oscar 2009 come Miglior Film d'Animazione
- Domenica 5 aprile, h 17.00 - Galileo (di J. Losey, 1974) con commento di P. Tucci (Università degli Studi di Milano)
- Domenica 5 aprile, h 21.15 - E l'uomo creò Satana (di S. Kramer, 1960)