Cinque grandi attori e un finale a sorpresa

LE VITE DEGLI ALTRI
Nella Berlino Est del 1984, l’attrice teatrale Christa-Maria, amante del commediografo allineato Georg, si lascia corteggiare da un influente ministro: non si sa mai. Quello intima a un colonnello della polizia segreta di trovare un pretesto per incriminare il rivale sgradito. E la patata bollente passa al capitano Gerd. Un’intrigante storia di spie (Oscar al film straniero) con cinque attori superbi e una sorpresa finale che lascia a bocca aperta.