Cinque palestinesi uccisi a sud di Gaza

Cinque palestinesi sono stati uccisi ieri dall'esercito israeliano che stava effettuando una massiccia incursione nel sud della Striscia di Gaza. Una madre di 45 anni Houda al-Nouri e i suoi due figli Omar (17 anni) e Kiffah (15 anni), sono stati uccisi da una granata sparata da un carro armato israeliano che ha centrato la loro abitazione a Rafah. Due militanti armati sono rimasti uccisi durante due raid aerei effettuati all'alba: Mohammad al Khawajih, 23 anni, membro del braccio armato della Jihad islamica e Cherif Ayyach, di 23 anni, appartenente al braccio armato di Hamas. Almeno 168 palestinesi e un soldato israeliano sono rimasti uccisi durante le operazioni militari cominciate il 28 giugno.