Cinque progetti di ricerca premiati da MerckSerono

Sono stati resi noti i progetti vincitori della seconda edizione del «Grant for Fertility Innovation» (GFI). Cinque progetti innovativi di ricerca si sono aggiudicati premi per un milione di euro per aver dimostrato di poter far crescere le possibilità per le coppie di concepire un figlio. Il programma «Grant for Fertility Innovation», avviato lo scorso anno, è stato sviluppato da Merck Serono per supportare il progresso della scienza medica nel campo della fertilità. «Questa iniziativa rappresenta un nostro impegno per incoraggiare il pensiero innovativo tra la comunità scientifica nell'area della fertilità», afferma il dottor Bharat Tewarie, vice presidente della Global business unit fertility and metabolic endocrinology di Merck Serono. Quest'anno, sono state inviate 55 domande di partecipazione al premio da 14 paesi in tutto il mondo. I progetti sono stati selezionati da una commissione scientifica composta da esperti di fertilità. Ciascuna domanda è stata valutata in cieco sulla base di cinque criteri: capacità di favorire l'incremento delle possibilità di concepimento, innovazione, razionale scientifico, fattibilità e utilità pratica. I vincitori sono stati annunciati durante il 27° incontro annuale della Società europea di riproduzione (Eshre), in presenza del californiano Alan Trounson e di Dagan Wells, dell’università di Oxford.