Cinque romeni presi per furto di moto

I carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato, in due operazioni distinte, cinque romeni specializzati nel furto di moto. I primi tre, uno di 23 e due di 20 anni, appartenenti al campo nomadi di via Maddaloni, sono stati sorpresi giovedì sera, verso le 20.30, in via Teano, mentre tentavano di portare via uno scooter Gilera parcheggiato in strada, di proprietà di un impiegato romano che abita poco distante. Gli altri due, di 22 e 19 anni, sono stati fermati dai militari verso le cinque, in via Vasari, subito dopo aver rubato una Bmw di proprietà di un 36enne abitante nella stessa via.