Cinque scippi in un giorno a Genova

Giornata di scippi e rapine ai danni di donne l’altro ieri a Genova. La polizia ha registrato cinque colpi messi a segno tra mezzogiorno e le 21 in diverse zone della città. In due casi le vittime sono state strattonate e sono state in seguito curate al pronto soccorso dell'Ospedale Galliera per alcune contusioni.
Il primo scippo è stato compiuto alle 12.40 in via Cerruti da un giovane che a bordo di uno scooter ha strappato la borsetta a una signora di 75 anni ed è fuggito. La donna è riuscita a mantenersi in piedi illesa e a dare l'allarme.
Il secondo colpo poco dopo, intorno alle 14, in corso Carbonara, ai danni di una donna di 71 anni scippata da due persone a bordo di uno scooter della borsa che conteneva alcuni documenti e poco denaro.
Alle 16, in via Galata, è stata messa a segno una rapina ai danni di una signora del 1929 che ha cercato di resistere a un giovane che, a piedi, le ha afferrato la borsetta. La donna è stata strattonata e ha riportato alcune lievi ferite che le sono state curate in ospedale.
Quasi negli stessi minuti un altro scippo è stato compiuto in piazza Paolo Da Novi ai danni di una signora di 65 anni da parte di un giovane che le ha afferrato la borsetta e l'ha anche strattonata. La donna ha cercato di resistere ma ha poi dovuto cedere la presa. Ha riportato contusioni che le sono state medicate al pronto soccorso. L' ultimo colpo della giornata è avvenuto alle 21.30 circa in vico di S. Antonio ai danni di una donna di 55 anni affrontata da un giovane straniero che le ha preso la borsetta.
La signora ha cercato di tenere la presa ma è caduta ed è stata trascinata per alcuni metri. Ha poi rifiutato di sottoporsi a cure mediche.