Cioccolata allucinogena in aeroporto

«Si avvertono i signori viaggiatori di non mangiare le barrette di cioccolata che potrebbero trovarsi abbandonate in giro per l’aeroporto: contengono sostanze allucinogene». Suonava così l’allarme lanciato dai servizi di sicurezza dello scalo di Amsterdam-Schiphol. Le autorità si sono insospettite quando un senzatetto, che di solito si nutre di ciò che raccoglie nei cestini, è stato trovato in pieno stato di allucinazione. È bastato un controllo per scoprire le barrette abbandonate. Alcuni viaggiatori, per paura dei controlli, prima di imbarcarsi si sono disfatti delle confezioni comprate in qualcuno dei coffee-shop della città.