Cipolletta: per «Il Sole» spero in una soluzione

Il presidente dimissionario de Il Sole 24 Ore, Innocenzo Cipolletta (presidente delle Ferrovie dello Stato), si augura che l’assemblea straordinaria dei soci del 15 marzo dia il via libera alla quotazione del gruppo editoriale. «A me è stato chiesto di fare un passo indietro e io l’ho fatto. Spero che la risposta sia quella che ci sarà la quotazione del gruppo e verrà decisa il 15 marzo», ha detto ieri Cipolletta, a margine di un convegno dell’Unione industriali a Napoli. Il cda del gruppo «Il Sole 24 Ore» ha avviato lo scorso dicembre le procedure per la nomina degli advisor in vista di una possibile quotazione in Borsa del 32,5% della società. Giovedì il presidente del Consiglio, Romano Prodi, aveva contestato a Confindustria, controllante del gruppo editoriale, di tentennare nella realizzazione del progetto di quotazione.