CIRCO Con Ambra Orfei lo show è spaziale

Ad animare questo vacanze arriva, come tradizione vuole, anche il circo.
Da ieri fino al 6 gennaio c’è Natale nello spazio, il nuovo spettacolo di Ambra Orfei allestito alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini. Un vero e proprio parco tematico realizzato all’interno di una tensostruttura, che ricrea uno scenario spaziale, con pianeti ed extraterrestri: ne fanno parte il “Moon Bar”, l’area del “Treno spaziale” e la zona dei giochi, animata da robot. Al termine del giro nella zona luna park, c’è poi un vero e proprio spettacolo teatrale della durata di un’ora: l’obiettivo è raccontare le meraviglie dello spazio ai bambini, facendo loro conoscere il sistema solare e i suoi abitanti, attraverso un percorso ludico-educativo. Il percorso dura complessivamente due ore.
Per chi preferisce la tradizione c’è il circo di Barcellona, in città tutti i giorni fino al 7 gennaio per prosegue poi fino al 28 gennaio solo nei week-end. Molte le attrazioni: da tradizionali animali esotici (tigri, dromedari, rettili), al “dislocatore”, un contorsionista che riesce ad entrare anche in una scatola. Poi clown, trapezisti ed equilibristi, e per l’ultimo dell’anno veglione fino all’alba con orchestra di ventuno elementi e buffet (per i veglione i prezzi vanno da 80 euro a 30 per il biglietto ridotto).
Il circo di Barcellona è in piazzale Cuoco (zona ortomercato) e propone due spettacoli: alle 16 e alle 21 nei giorni feriali, alle 15,30 e alle 18.