Cirillo fa il bis: «Penseremo alle famiglie»

«Sono molto felice, e non soltanto dal punto di vista politico». Subito dopo aver saputo il risultato delle elezioni amministrative, Flavio Cirillo, riconfermato sindaco di Basiglio nelle file del centrodestra, festeggia la netta vittoria - 60,6 per cento delle preferenze - su Andrea Balestri, candidato della lista Libera Basiglio Balestri sindaco. «La gente ha premiato la politica del fare - commenta -. Nel 2003 avevamo presentato un programma elettorale corposissimo, pieno di progetti. Siamo riusciti a realizzarli senza gravare sulle tasche dei cittadini. Lo dimostrano i numeri di queste elezioni. Nel 2003 ero passato con il 50,1 dei voti. Questa volta ho superato il 60 per cento». Risultato quasi plebiscitario. «I nostri cittadini - continua il sindaco - hanno apprezzato la nostra politica da sempre attenta alle esigenze di tutti. Non soltanto delle famiglie meno abbienti, ma anche di chi sta bene e chiede servizi efficienti». I prossimi cinque anni, come il precedente quinquennio, sono ricchi di programmi e impegni. «La sfida - conferma Cirillo - è trasformare Basiglio nella città dello sport. Abbiamo intenzione di investire molto in infrastrutture fondamentali per dare ai giovani la possibilità di aggregarsi». Una necessità ancora più impellente in una cittadina dove il 25 per cento dei residenti è costituito da ragazzi under 18. «Inoltre - conclude il sindaco -, vareremo politiche che mettano al centro i bisogni delle famiglie e delle persone individuali. Senza dimenticare gli investimenti in favore delle scuole e della cultura. L’obiettivo è realizzare presto un teatro auditorium, diversi asili e un liceo».