Ciro Ferrara nello staff del ct Lippi

a Roma

Il suo nuovo «battesimo» azzurro avverrà probabilmente il primo marzo per l’amichevole fiorentina Italia-Germania. Ciro Ferrara, 39 anni il prossimo 11 febbraio, sta per entrare nello staff tecnico della nazionale anche in vista dei mondiali. Da tempo il commissario tecnico Marcello Lippi voleva Ferrara tra i suoi collaboratori, ma solo ora il matrimonio si è potuto realizzare. Restano da definire solo alcuni dettagli dell’accordo: l’ex giocatore attualmente è legato contrattualmente alla Juventus con l’incarico di coordinatore dei tecnici delle squadre giovanili e nelle prossime ore i dirigenti del Club Italia prenderanno contatto con la società bianconera per ottenere il necessario nulla osta. Attualmente Ciro Ferrara collabora con Sky come opinionista.
Il difensore ha lasciato il calcio il 9 giugno scorso con una partita di beneficenza al San Paolo tra una rappresentativa del Napoli e una della Juventus (le squadre nelle quali ha militato nei suoi venti anni di serie A). Ferrara ha appeso le scarpette al chiodo dopo cinquecento presenze nel massimo campionato, con 27 gol segnati, otto scudetti e dieci trofei tra Coppe Italia, Coppe Europee e Coppa Intercontinentale. In nazionale ha giocato 49 incontri senza segnare reti. «Nella mia carriera ho conosciuto persone di grande umiltà, ragazzi eccezionali in campo e fuori e tra questi c’è sicuramente Ciro Ferrara», ha detto di recente Lippi. Ora lo avrà collaboratore in azzurro dopo averlo allenato nella Juventus per otto stagioni dal 1994.