Cit, i revisori non firmano il bilancio

Cit comunica che la sua società di revisione si è dichiarata «non in grado di esprimere un giudizio sul bilancio di esercizio e sul bilancio consolidato al 31 dicembre 2004». In una nota la società spiega che Reconta Ernst & Young Spa ritiene «non verificato il presupposto della continuità aziendale». Cit si riserva di assumere ogni iniziativa utile per la ristrutturazione economica e finanziaria della società e per la salvaguardia dell’integrità aziendale, sottolinea in conclusione la nota. Cit ha in cantiere un aumento di capitale fino a un massimo di 50 milioni di euro da effettuare entro un anno in una o più soluzioni.