Citi boccia Seat: «Deve reinventarsi» E il titolo cade

Altra seduta amara in Piazza Affari per Seat Pagine Gialle che ha chiuso in ribasso del 2,64% a 0,10 euro, tra scambi intensi. A deprimere il titolo è stata la bocciatura di Citigroup, che ha consigliato al mercato di vendere il titolo. Secondo Citi, Seat deve infatti «reinventare il proprio business» poiché i margini sono in discesa, mentre si contraggono i ricavi e frenano i flussi di cassa. Gli analisti esprimono, inoltre, dubbi sul fatto che l’offerta attuale di Seat possa soddisfare appieno le esigenze dei clienti. Citi ha quindi ridotto le stime sugli utili per azione 2008-2010 del gruppo: per l’esercizio in corso, il broker si aspetta 1,447 miliardi di ricavi e un net income di 215,5 milioni. La raccomandazione sul titolo scende a «sell» (vendere) da «hold» (mantenere) e il prezzo obiettivo passa da 0,15 euro a 0,10 euro.