Città d'arte dell'Emilia Romagna in vetrina a Salone Unesco e ArteLibro

L’Unione di Prodotto regionale presente nel weekend al Salone mondiale delle Città Unesco ad Assisi e ad ArteLibro a Bologna. E nello stand di Assisi le Città d’Arte dell’Emilia Romagna invitano il pubblico a imparare l'arte del mosaico con un laboratorio gratuito

Week end dedicato alla promozione nazionale e internazionale per le Città d’Arte dell’Emilia Romagna, a presenti due appuntamenti di grande rilievo: il Salone Mondiale delle Città Unesco ad Assisi e Artelibro a Bologna, in programma dal 20 al 22 settembre. L'Unione di Prodotto Città d'Arte di Cultura e Affari è presente con uno stand ai due appuntamenti dedicati al turismo culturale e di qualità e richiamano operatori e pubblico dall'Italia e dall'estero. Negli stand delle Città d’Arte saranno distribuiti depliant, prodotti editoriali e le ultime proposte commerciali per trascorrere week end nelle dieci destinazioni d’arte del territorio regionale: Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Faenza, Forlì e Rimini.

Non è il primo anno che le Città d’Arte dell’Emilia Romagna scelgono Artelibro e Salone mondiale Unesco. Ad Assisi saranno presenti anche due operatori, Ravenna Incoming e Modenatur che partecipano al workshop, l'incontro fra operatori turistici della domanda e dell'offerta, in programma di venerdì. In questa sede l'Emilia Romagna promuove in particolare i tre i siti dichiarati Patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco: Modena, Ferrara e Ravenna. E gli altri siti dichiarati d’interesse Unesco: Bologna (Città creativa della musica), la Chiusa di Casalecchio di Reno, l’Abbazia di Santa Cecilia a San Lazzaro di Savena e il Museo Internazionale delle ceramiche (Monumenti messaggeri di pace) e la Biblioteca malatestiana di Cesena (Memoria del mondo). Sabato, in collaborazione con il Comune di Ravenna e Ravennantica, la promozione sarà realizzata anche attraverso una serie di minicorsi di mosaico aperti al pubblico. Iscrizione gratuita direttamente allo stand.